Canto solamente insieme a… What a wonderful world

“Canto solamente insieme a pochi amici, quando ci troviamo a casa e abbiam bevuto…”
[Gianni Morandi]

…Canto solamente insieme  a questi amici…

La prima volta eravamo in campeggio, più o meno diciottenni. In duo col caro amico Marco Fiore vincemmo a man bassa la serata di karaoke, non con “Canzoni stonate” di Gianni Morandi, bensì con la nostra interpretazione di “What a wonderful world”. L’ultima il 2 aprile 2016 a Roma all’Auditorium Parco della Musica…

What a wonderful world Raffaele Magrone Armstrongcanto solamente insieme What a wonderful world Raffaele Magrone voceRaffaele Magrone clarinetto Beppe Frattaroli chitarra Lago Philippe Kassis batteria

Quante volte ho messo sotto stress le mie corde vocali… Ma in fondo quasi sempre per una buona causa: ad esempio durante i dopocena dei tanti campi estivi in Bosnia con la Lega Missionaria Studenti o al taglio della torta di numerosi matrimoni in cui ho suonato con qualche gruppo ad hoc.

Canto solamente insieme a loro!!

Ma di certo, una delle performance che non potrò dimenticare (e per questo ho deciso di metterla online… così magari smetto di cantarla live una volta per tutte :)) resterà quella di Palermo al concerto pro Compagnia del Perù onlus, in cui ho avuto l’onore di condividere il palco, tra gli altri, con il grandissimo armonicista Giuseppe Milici e la giovanissima ma decisamente talentuosa (come si può ascoltare anche qui) sassofonista Carla Restivo, insieme all’altrettanto giovane e bravo fisarmonicista Roberto Gervasi e al mitico Beppe Frattaroli.

Buon ascolto (la sequenza video della seconda clip inizia al secondo 0:55″ :))

(Visited 570 times, 1 visits today)

4 risposte a “Canto solamente insieme a… What a wonderful world”

  1. Una versione davvero “wonderful”, bravissimi!
    Dalla prima versione in campeggio l’evoluzione è stata evidente, sempre più wonderful…
    Complimenti per l’ottima jam e grazie per avermi riportato alla memoria degli splendidi ricordi, tutto è nato dalla proverbiale affinità fra clarinetto e chitarrina, chissà che un giorno non tornino a suonare insieme!

    1. Devono!!! Grazie a te Marco, anche perché il tuo Satchmo resta quello con più cuore, io finora ci ho tirato fuori più che altro la “bestia feroce” che è in me (citazione di un’altra amica musicista :))

      1. Allora fate una cosa: armatevi e partite! La prossima esibizione a New Orleans. Io mi offro per distribuire i volantini per tutta Bourbon Street…
        Bravo Ralf e bravi i tuoi compagni di palco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *