Amore nelle canzoni, musica e parole oltre i luoghi comuni

Amore nelle Canzoni | 2 aprile 2016 Auditorium Parco della MusicaL’amore nelle canzoni: da un’idea di Beppe Frattaroli

Beppe Frattaroli, supportato quasi solo dalla sua chitarra e dal clarinetto di Raffaele Magrone, canta e narra l’Amore nelle canzoni, in tutte le sue forme, eseguendo brani tratti dalla sua discografia e rielaborando celebri brani di autori come Battisti-Mogol, Concato, Pino Daniele, De André, E. De Curtis, Tom Jobim, Paoli, Tenco e altri ancora…

Guarda qui una galleria fotografica del concerto.

Si va dall’amore romantico de “Il cielo in una stanza” a quello tradito della “Disonesta” di Fabio Concato, dall’amore per la propria terra di “Torna a Surriento” a quello nel quotidiano di “Perché no” di Battisti-Mogol, dall’amore dell’inganno espresso in “Ahi.. ahi.. ahi Marina” all’amore che arriva da Dio in “Ti conosco da sempre” (brani di Frattaroli). Qui il videotrailer del concerto.

Leggi tutto “Amore nelle canzoni, musica e parole oltre i luoghi comuni”

Il Decameron secondo David Riondino a RadioDue

Decameron secondo David Riondino

Decameron canzoni e storie: il Decameron secondo David Riondino. Intervista in diretta nazionale martedì 31 gennaio 2017 alle 12 in diretta su RadioDue.

David Riondino, cantautore e artista poliedrico, ha attraversato e sperimentato, dagli anni Settanta a oggi, innovativi percorsi musicali all’insegna della commistione di generi, fra poesia, satira, testi classici e canzoni d’autore. In questo spettacolo mette in musica lo straordinario mondo del Decameron di Giovanni Boccaccio, in una serie di ballate e improvvisazioni.

Leggi tutto “Il Decameron secondo David Riondino a RadioDue”

I bambini degli anni 80

Essere bambini negli anni 80: una gara di sopravvivenza?

Non sarò stato l’unico a ricevere via mail o sulle bacheche dei vari social elenchi con amarcord vari sull’essere bambini negli anni 80. Qualcuno li bolla come ridicoli rimpianti puerili, qualcun altro invece sottolinea la positività (saranno positivisti?? :)) del moderno “sviluppo” e di come sia più fico essere bambini digital e di “quanto sono molto più svegli i bambini oggi” ecc ecc. Io ho semplicemente visto foto come queste e mi sono emozionato.

Gli incredibili rischi dei bambini degli anni 80…

i bambini degli anni 80 facevano giochi oggi inimmaginabiliAbbiamo viaggiato a bordo di 127, Ritmo, Fulvia ecc ecc e siamo incredibilmente sopravvissuti, senza: seggiolini, cinture di sicurezza e airbag!!! forse chi guidava pensava solo a quello e non a cellulari, navigatori satellitari e aveva in generale molte meno fonti di stress?? Leggi tutto “I bambini degli anni 80”

Il messaggio di Alex Zanotelli, padre missionario comboniano

messaggio di Alex Zanotelli padre missionario combonianoMolti conoscono padre Alex Zanotelli e tanti lo hanno ascoltato nei suoi vari e instancabili giri per l’Italia, che il missionario comboniano – dopo 12 anni di Kenya – ha ormai scelto come terra di missione, per quanto è malmessa… Pochi sono quelli che “prendono appunti” delle sue parole, così da farle magari riecheggiare dentro e fuori di sé. L’amica Gaia di FattiMail ha avuto questa cura e le ho chiesto di poter condividere il messaggio di Alex Zanotelli nell’articolo che segue, a beneficio di tutti.

Non posso essere felice se…

Dice Gaia: “Non posso essere felice di mangiare se so che tu hai fame, non posso essere felice di abitare se so che tu sei senza casa, non posso essere felice di vivere se so che tu non riesci neanche a sopravvivere. Non si può essere felici sull’infelicità altrui.
Al Dio in cui credo interessa l’amore… che tesse, unisce, alimenta… il mio con il tuo, il tuo con il mio. Amore che affratella. Amore che crea. Che fa crescere.”

Il messaggio di Alex Zanotelli: “cambiare verso”… sul serio

Dice padre Alex Zanotelli: “Siamo chiamati a una ‘conversione’ – cambiamento di verso, di modo di vivere – se non vogliamo perdere tutto, tutti. Bisogna risvegliare la nostra fame e sete di giustizia: giustizia distributiva per arrivare a un’economia di condivisione.
Dio ci vuole felici. Ma felici tutti. Leggi tutto “Il messaggio di Alex Zanotelli, padre missionario comboniano”

Lavoro di copywriter: efficacia senza mezzi termini

Ed eccoci, dimenticandoci degli spot che si appellano alla celebrità di un prodotto (per invece provare a venderne un altro…), alla mia personale classifica degli spot TV più belli o meglio dire intelligenti ed efficaci di sempre, ideati da chi il lavoro di copywriter lo interpreta al meglio :))

Lavoro di copywriter al top: tre spot indimenticabili

il lavoro di copywriter avere idee originali e sorprendenti per spot pubblicitari indimenticabili | spot Peugeot 206Medaglia d’oro – “The sculptor” spot del 2002 per Peugeot 206 ambientato in India (o giù di lì…) ma ideato da creativi italiani che, non a caso, dopo anni di delusioni tricolore nei premi pubblicitari a livello mondiale, videro quell’idea al primo posto di qualunque competizione, a partire dal mitico Festival della Pubblicità di Cannes. Oltre all’immediata simpatia per il protagonista e l’inevitabile empatia con quella folle determinazione nel “ripensare” la sua vecchia auto, la genialità dello spot sta nel rendere il prodotto mitico a tal punto da premiare chi anche solo con la forza dell’immaginazione riesce a farlo suo.
Il surreale arrivo dei tre amici in serata alla festa è la specialissima ciliegina sulla torta :)) Leggi tutto “Lavoro di copywriter: efficacia senza mezzi termini”